A Bologna Social Factory: spazio alle arti e alle culture


Arte, cultura e socialità per sperimentare un nuovo modo di abitare e condividere gli spazi: nasce così la Social Factory, spazio polifunzionale situato nel cuore del quartiere Navile, all’interno dell’ex residence Galaxy (in via Mario Fantin 15), struttura gestita dall’ASP Città di Bologna in collaborazione con l’Associazione Piazza Grande per l’accoglienza di persone e famiglie in emergenza abitativa.

 

Il contest per giovani creativi

C'è tempo fino al 24 maggio per partecipare a YAC, contest di street art per giovani creativi ideato dal circolo Arci La Lo.Co. …

La campagna per il 5 e il 2XMILLE all'Arci

Dai all'Arci il tuo 5x1000 e il tuo 2x1000! Scegli la tua piazza! Una scelta consapevole, una scelta per agire insieme il cambiamento occupando una delle tante piazze dell’impegno sociale.

Sul sito www.5x1000arci.it informati sulle tante esperienze territoriali che sosterrai scegliendo di dare all'Arci il tuo 5x1000.

Una riforma che non ci piace

Referndum istituzionali: il documento di Arci e Anpi per il no alla riforma del Senato e per emendare la legge elettorale.

Leggilo all'interno

Dal 1 aprile è possibile iscriversi ai campi e ai laboratori antimafia

ARCI-5X1000.gif

Referendum istituzionali: Anpi e Arci promuovono una settimana di raccolta firme straordinaria dal 22 al 29 maggio

fiore_3.jpgAnpi e Arci, che hanno deciso di sostenere il No al Referendum sulla riforma costituzionale e l’abrogazione di parti della legge elettorale Italicum (premio di maggioranza e capolista bloccati), lanciano una raccolta di firme straordinaria nella settimana che va dal 22 al 29 maggio.

Banchetti, organizzati dalle due associazioni, saranno presenti in quei giorni in 10 grandi città: Firenze, Genova, Milano, Catanzaro, Palermo, Roma, Verona, Bologna, La Spezia e Ancona.

All’appuntamento referendario Anpi e Arci chiameranno tutte le cittadine e i cittadini ad esprimere il proprio dissenso verso una legge elettorale che umilia la loro rappresentanza in Parlamento e verso una riforma della Costituzione che stravolge il bilanciamento dei poteri riducendo gli ‘spazi di democrazia’.

Scopri all'interno dove firmare

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Il ministro Franceschini risponde alla lettera aperta dell'Arci 

LOGO-NO-ROGO-_n.jpg

In occasione dell'iniziativa No Rogo, che si è svolta lo scorso 10 maggio, nell'anniversario del rogo nazista dei libri non graditi nell'Opernplatz di Berlino, l'Arci ha indirizzato al ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini una lettera in cui richiamare la sua attenzione alla cultura e alla lettura e al sostegno delle biblioteche pubbliche. All'interno la risposta del ministro Franceschini indirizzata alla presidente Arci Francesca Chiavacci.

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

'Appunti di antimafia'. Il 25 maggio presentazione alla Camera dei Deputati

Manuale_appunti_antimafia.jpg

'Appunti di Antimafia. Breve storia delle azioni di Cosa Nostra e di coloro che l'hanno contrastata' verrà presentato mercoledì 25 maggio, alle 14.30 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, in una data evocativa, quella dei funerali delle vittime della strage di Capaci. Con questo lavoro l’Arci riprende il filo della memoria da trasmettere ai giovani: anche per questo abbiamo dedicato il manuale a Mario Nicosia, sopravvissuto a Portella della Ginestra, instancabile testimone, che ci ha lasciato pochi giorni fa. All'interno, l'articolo di Andrea La Malfa, referente nazionale Arci Memoria e Antifascismo, e Davide Vecchiato, coordinatore nazionale Arci Antimafia sociale e legalità democratica

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Si costituisce il Comitato PubblicaRai. Aderisce anche l'Arci

monoscopio-rai_t.jpgIn occasione della consultazione indetta dal Governo in vista del rinnovo della concessione di Servizio Pubblico, si è costituito il Comitato di associazioni ed esperti ‘PubblicaRai per il Bene Comune’, allo scopo di aprire nel Paese un dibattito vero e partecipato sul ruolo e sul futuro del Servizio Pubblico, rivendicando il protagonismo dei cittadini in questo processo. 

Con la riduzione dell’autonomia del Servizio Pubblico dall’esecutivo, i cittadini hanno perso un ulteriore spazio democratico e di rappresentanza. Spazio che il Comitato PubblicaRai intende riconquistare anche attraverso l’istituzione, all’interno della Rai, di una sede permanente di confronto e di scambio - un Consiglio della Partecipazione - che rappresenti le molteplici espressioni della società civile, e sia l’interfaccia per verificare l’efficacia del Servizio Pubblico e l’adempimento della sua missione.

All'interno il comunicato stampa

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Sabir, verso la costruzione di un soggetto collettivo alternativo all'Europa dei muri


sabir_2016.jpgIl Festival Sabir si è concluso domenica 15 maggio in modo coerente con l'impegno dell'Arci sul tema dei diritti e delle libertà e con l'attualità politica italiana ed internazionale. Sabir rappresenta ormai per molti, nonostante sia ancora alla sua seconda edizione, un appuntamento rilevante sul piano nazionale e internazionale. Un grande successo confermato dai numeri: oltre 1300 partecipanti provenienti da 25 Paesi europei e dell'area mediterranea, 800 gli iscritti ai workshop e oltre 300 gli studenti delle scuole di Pozzallo presenti all’incontro con la presidente della Camera Laura Boldrini ospite del Festival. All'interno articoli di commento al Festival e il comunicato con tutti i numeri di questa edizione.
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

'Notizie dal dalVerme'

l.jpgDopo sette anni di intensa attività associativa, centinaia di concerti, decine di esposizioni, quattro festival patrocinati dalla Regione Lazio, da Roma Capitale e dal Municipio V, collaborazioni con radio nazionali ed internazionali del livello di Rai Radio3, riconoscimenti sulle maggiori riviste e webzine di settore, scopriamo sbigottiti di essere diventati per la Questura di Roma un problema di ordine pubblico meritevole della sospensione ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S.  che, con regio decreto del 1931, conferisce al Questore la facoltà di inibire le attività che recano grave turbativa dell’ordina pubblico, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini. 

All'interno l'articolo di Andrea Marziano, presidente circolo Arci dalVermeSchermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie: il momento è adesso

005.jpgA un mese dall’Ecofin di giugno, 10mila organizzazioni della società civile assieme alle maggiori associazioni sindacali da 39 Paesi si rivolgono ai 10 Capi di Stato e di Governo europei, tra cui il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, perché si concretizzi l’impegno, assunto lo scorso dicembre, di raggiungere entro giugno l’accordo per l’introduzione della Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (TTF). Articolo all'interno

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

#StopTTIP: prima vittoria. Apre al Ministero sala di lettura per i parlamentari italiani

stop-ttip.jpgA partire dal prossimo 30 maggio i parlamentari e i funzionari governativi potranno prendere visione dei documenti riservati relativi all’Accordo di partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti (Transatlantic Trade and Investment Partnership-TTIP) nella Sala lettura istituita al Ministero dello Sviluppo economico. Dopo la grande manifestazione del 7 maggio scorso a Roma, quando 30mila persone hanno sfilato per chiedere il blocco del negoziato TTIP, e dopo una forte pressione della Campagna Stop TTIP Italia perché fossero garantiti il minimo della trasparenza e del rispetto dell’ordinamento democratico, il neo Ministro Carlo Calenda decide di rendere disponibili ai parlamentari i documenti negoziali. Articolo all'interno

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss