A Brescia la rassegna sul lavoro

Il circolo Arci Colori e Sapori e la Cgil di Brescia presentano il ciclo di incontri "Lavoro: quello che era e quello che avvele…

Un mare di...No Ombrina

Partono da Torino di Sangro i 4 incontri organizzati dall’Arci Abruzzo per informare e sensibilizzare contro la petrolizzazione …

La tua firma x 3 buone cause Codice Fiscale 97054400581

Fatti un campo! Anche quest’anno, dalla Lombardia alla Sicilia, i campi e i laboratori antimafia

Giunti alla nona edizione, i campi – promossi dall’Arci con Cgil, Spi Cgil, Flai Cgil – saranno organizzati in Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia. Iscrizioni dal 1° aprile su www.campidellalegalita.it

#LiberiDiVolare. Campagna tesseramento Arci 2015

All'interno le foto dei testimonial

Con il pareggio ci perdi. E' ora di cambiare le cose

Prosegue la campagna 'Con il pareggio ci perdi' a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare di revisione costituzionale per cancellare l’introduzione del principio di pareggio di bilancio nella nostra Costituzione, attraverso la modifica di alcuni articoli fra cui l’art.81. Info all'interno

Un'altra Difesa è possibile, ultimo mese di raccolta firme

Si conclude a maggio la Campagna "Un'altra Difesa è possibile", promossa da sei reti nazionali che raggruppano oltre 200 associazioni della società civile italiana, che chiede una difesa non armata e nonviolenta. Info all'interno

Il concorso per l'ideazione della campagna di comunicazione del tesseramento Arci per il 2016
 

tessera_liberi_di_volare___vincitore.jpgLa presidenza nazionale dell’Arci indice un concorso “aperto” per la realizzazione di una campagna di comunicazione sul tesseramento dell’Arci per l’anno 2016. La consultazione si concluderà il 10 giugno 2015 con la consegna degli elaborati entro le ore 12.00. La consultazione coinvolgerà: comitati territoriali, professionisti, agenzie e studi di comunicazione residenti sul territorio nazionale, studenti dei corsi di studio di design e comunicazione visiva. All'interno il bando di concorso e il link per scaricare tutti i materiali utili.
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Una deludente Agenda europea sulle migrazioni
 

safe_image.php.jpg

Esprimiamo delusione e amarezza per i contenuti dell’Agenda europea sulle migrazioni presentata oggi dalla Commissione europea. Ancora una volta al centro non si colloca la salvaguardia della vita dei migranti, attraverso la messa in atto di operazioni di ricerca e salvataggio in mare e l’apertura di vie di ingresso legali, che è anche l’unica risposta efficace alla tratta degli esseri umani che si dice di voler combattere. Leggi all'interno il comunicato stampa dell'Arci

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png'Il non profit e le politiche culturali'. Cittadinanza attiva e sviluppo territoriale. Incontro pubblico a Roma

DEM_Save_the_date_FORUM_Rev1.JPGDai dati dell’ultimo censimento Istat emerge chiaramente che le organizzazioni di Terzo Settore non solo sono cresciute in termini di occupati e di rilevanza economica, ma esprimono un dinamismo importante che aiuta a contrastare gli effetti della crisi economica ed occupazionale. Le organizzazioni non profit che promuovono attività artistiche e culturali sono 54mila, con 65mila occupati e 2.815mila volontari. Di tutto ciò si discuterà nell’incontro tra organizzazioni del Forum del Terzo Settore, amministratori locali ed esponenti delle istituzioni che si terrà a Roma giovedì 21 maggio, dalle 10.30 alle 13, presso la sala convegni del Senato, in piazza Capranica 72.  Info all'interno

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

'Lei disse sì' e Giornata internazionale contro l'omofobia
 

Schermata-2013-11-14-a-09.27.08.pngArci ha aderito alla Coalizione per il Matrimonio Egualitario, impegnandosi per la promozione ed il riconoscimento di pieni diritti per le coppie omosessuali, individuando nell'accesso al matrimonio di rito civile l'urgenza per una piena cittadinanza. In collaborazione con Ucca, l'Arci ha stipulato con "I wonder pictures", la distribuzione del documentario "Lei disse sì", un accordo per promuovere ed agevolare la diffusione del documentario come strumento di animazione territoriale e di iniziativa politica. Un accordo teso a portare il documentario nei nostri Circoli e Case del Popolo, andando oltre al circuito delle sale naturale bacino di riferimento. Info all'internoSchermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Circomondo: il circo sociale per recuperare i 'bambini di strada'


Circomondo_2012_-_foto_gruppo.JPGFar conoscere e valorizzare il circo sociale come metodo pedagogico ed educativo capace di favorire, attraverso le arti circensi, la tutela, il recupero e il reinserimento sociale di adolescenti e bambini che vivono in realtà di forte disagio economico e che sono ad alto rischio di emarginazione e sfruttamento nei Paesi del Sud del mondo, ma anche in Italia. Con questo obiettivo nel 2012 Carretera Central - associazione di volontariato e cooperazione internazionale affiliata all’Arci di Siena - ha organizzato nella città del Palio la prima edizione di Circomondo, Festival internazionale di circo sociale che ha visto protagonisti ragazzi in arrivo da progetti di circo sociale a Napoli, in Brasile, Palestina e Argentina. Info e bando di concorso per le scuole all'interno
 Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Le proposte dell’Arci per migliorare il sistema d’accoglienza

 

IMG_5774_1.jpgIl 7 maggio al ministero dell’Interno è previsto un nuovo vertice tra il Ministro Alfano e i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e dell’Anci per fare il punto sull’accoglienza delle persone che stanno arrivando in Italia in cerca di protezione.  Nonostante a luglio dello scorso anno, nello stesso ambito, sia stato approvato con grande clamore un Piano Nazionale di Accoglienza, frutto di un accordo tra gli stessi soggetti, ancora oggi il sistema d’accoglienza è al collasso e permane un approccio emergenziale, nonostante il numero degli arrivi fosse del tutto prevedibile. Leggi il comunicato stampa dell'Arci con le richieste dell'associazione

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Terre di Musica. Viaggio tra i terreni confiscati alle mafie

TERRE_DI_MUSICA_-_prima_rid.jpgUn viaggio a tappe da Corleone a Trapani, dalla Piana di Gioia Tauro ad Isola Capo Rizzuto, da Mesagne a Cerignola, da Casal di Principe a Castel Volturno, fino a Roma, Bologna, Torino e Milano, per documentare l’esperienza dei beni confiscati alle organizzazioni criminali, raccontare le storie delle tante persone, spesso giovani, che vi lavorano tra mille difficoltà, intimidazioni e vandalismi, e far comprendere che i beni confiscati non rappresentano solo un valore simbolico ma una vera e propria risorsa, un modello di sviluppo economico e sociale alternativo. Da questo viaggio sono nati Terre di Musica. Viaggio tra i beni confiscati alla mafia, progetto musicale e culturale di GirodiValzer, ideato da Salvatore De Siena, leader di Il Parto delle Nuvole Pesanti e realizzato in collaborazione con Libera e Arci. Info all'internoSchermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

appuntamenti

image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss