Estasiarci a Viterbo

Continua la programmazione di Estasiarci promossa da Arci e Arci Solidarietà Viterbo per la Giornata mondiale del rifugiato.

Prorogata all'8 luglio la scadenza per il bando di servizio civile

E' stata prorogata alle 14 dell'8 luglio la scadenza del bando di servizio civile aperto per l'Arci nazionale a sei volontari. D…

#SaharaLibre, campagna di sensibilizzazione per la solidarietà politica al popolo Sahrawi

Obiettivo della campagna: riavviare il processo che porti al referendum di autodeterminazione del popolo Sahrawi facendo una richiesta esplicita al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. FIRMA ANCHE TU con un semplice click! Scopri all'interno come fare.

E se vuoi saperne di più sulla lotta del popolo Sahrawi all'interno puoi anche scaricare la pubblicazione a cura dell'Arci 'SAHARA LIBRE - La questione Sahrawi dalle radici ai giorni nostri'.

La campagna per il 5 e il 2XMILLE all'Arci

Dai all'Arci il tuo 5x1000 e il tuo 2x1000! Scegli la tua piazza! Una scelta consapevole, una scelta per agire insieme il cambiamento occupando una delle tante piazze dell’impegno sociale.

Sul sito www.5x1000arci.it informati sulle tante esperienze territoriali che sosterrai scegliendo di dare all'Arci il tuo 5x1000.

Referendum su Italicum e riforme costituzionali

Referendum istituzionali: il documento di Arci e Anpi, approfondimenti, materiali e iniziative

Dal 1 aprile è possibile iscriversi ai campi e ai laboratori antimafia

ARCI-5X1000.gif

Abdelrahman Mansour, blogger e attivista dei diritti umani egiziano, sarà in Italia dal 4 al 6 luglio

 

AbdelRahman_Mansour.jpgDal 4 al 6 luglio sarà a Roma, ospite dell’Arci, Abdelrahman Mansour, attivista egiziano per i diritti umani e la democrazia. Mansour è un blogger, è stato coamministratore di ‘We are all Khaled Said’, la più seguita pagina politica di facebook in tutto il Medio Oriente. Quella pagina promosse l’appello per la mobilitazione del 25 gennaio 2011, la grande ondata di proteste popolari che portò alla caduta di Mubarak. Durante la sua visita in Italia, che avviene nell’ambito della campagna promossa dall’ Arci “Per Giulio Regeni, i diritti umani e la democrazia in Egitto”, avrà incontri con le istituzioni, la società civile e terrà una conferenza stampa il 5 luglio alla sala stampa della Camera. Info all'interno
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Recuperato il relitto che si inabissò al largo della Libia il 18 aprile del 2015

profughu.jpgE’ stato finalmente recuperato il relitto del peschereccio che il 18 aprile del 2015 si inabissò al largo della Libia. Dentro al barcone, rimasto per 14 mesi a 370 metri di profondità, dovrebbero esserci ancora i resti di più di 700 cadaveri. 
Quella del 18 aprile è considerata la più grande strage di migranti di sempre, mentre a centinaia continuano a morire cercando di raggiungere le nostre coste. Sopravvissero solo in 28 a quel naufragio e le dinamiche dell’affondamento, mentre una nave di salvataggio si stava avvicinando allo scafo in difficoltà,  non sono state ancora del tutto chiarite.

Comunicato completo all'interno

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Ballottaggi: alcune riflessioni dall'ultima tornata elettorale

prima_ar_22.jpgI risultati del voto amministrativo conclusosi con i ballottaggi di domenica19 giugno hanno assunto un significato nazionale. Dunque, si impone anche per noi una riflessione sul clima che si respira nel Paese. Di seguito commentiamo, attraverso l’opinione di alcuni Comitati territoriali, l’andamento della tornata in alcune delle città chiamate a scegliere i sindaci. All'interno le riflessioni dei comitati Arci di Crotone Bologna, Roma, Torino e Napoli

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Per salvarsi l'Europa deve cambiare subito rotta


afp-cb48p.jpgE ora, se nel mezzo della peggiore crisi europea, Erdogan decide di aprire i cancelli e di far arrivare un altro milione di profughi siamo fritti. Potrebbe farlo davvero, di fronte al rifiuto della UE di liberalizzare i visti per i turchi a inizio luglio. Con il vergognoso accordo blocca-migranti, l’UE ha messo un bel pezzo del suo destino nella mani di un dittatore. Il futuro dell’Europa è appeso a un filo, e non dipende solo da noi. Non siamo soli al mondo. E nel mondo è in atto un attacco reazionario pesantissimo su fronti essenziali, dall’oscurantismo violento di matrice islamica a quello occidentale di Donald Trump. È allora il tempo della massima responsabilità per tutti. La storia, e anche l’Europa, non cadono dal cielo - come diceva Altiero Spinelli. Articolo di Raffaella Bolini Relazioni Internazionali Arci
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png L'Arci alla Marcia nazionale degli Amministratori sotto tiro


Polistena-poker.jpg

Il 24 giugno alle 11.30 a Polistena (RC) ha inizio la Prima Marcia Nazionale degli Amministratori Sotto Tiro organizzata da Avviso Pubblico. La Marcia vuole essere un segno tangibile e concreto di vicinanza ai tanti amministratori locali, oggetto di minacce e intimidazioni da parte della criminalità, organizzata e non. L’Arci marcerà a fianco di tanti amministratori onesti, lo farà ricordando le parole di Peppe Valarioti, dirigente rosarnese del Pci e consigliere comunale, assassinato l’11 giugno del 1980 al termine di una cena di festeggiamento per la vittoria elettorale del partito: «Se non lo facciamo noi, chi deve farlo?». All'interno articolo di Davide Grilletto, presidente Arci Reggio Calabria

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Nasce il Comitato PubblicaRai

canone_rai-7.jpgSe una volta la Rai sembrava l’unico argomento di discussione di questo Paese, da qualche tempo quello che avviene nella maggiore azienda culturale europea è caduto in un silenzio assoluto. 
La stessa legge di riforma del governo Renzi - che pure modifica profondamente la governance del servizio pubblico - è passata senza grandi discussioni dentro e fuori dal Parlamento. Noi riteniamo sia venuto il momento di far scattare un allarme perché la Rai è servizio pubblico, cioè patrimonio dei cittadini. Leggi l'articolo di Giorgio Balzoni, portavoce PubblicaRai
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png 
 
Pride 2016: stop omofobia!

pride-stop-omofobia.jpg

Stop Omofobia: è questo, dopo la strage di Orlando, il messaggio che porteremo ai Pride che ancora si terranno, dopo quelli partecipatissimi di Napoli e Roma, in tante città. Cammineremo a fianco del movimento perché i Pride siano il momento simbolico in cui il mondo intero si stinge intorno alla comunità LBGTQI. Perché non ci sia un’altra Orlando, perché il diritto a vivere liberamente la propria vita sia finalmente riconosciuto a tutte e a tutti. All'interno l'articolo di Maria Chiara Panesi, coordinatrice nazionale Arci Laicità e diritti civili, e i materiali grafici prodotti dall'Arci per celebrare il Pride 2016.
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Solidarietà a Ospiti in arrivo: arrestateci tutti!

rifugiati.jpgSu change.org è stata lanciata una petizione di singoli cittadini, attivisti, associazioni e realtà che sostengono la lotta per l'accoglienza dignitosa dei richiedenti asilo a Udine, in Friuli Venezia Giulia, a Ventimiglia, a Roma e in tutta Italia.
 A Udine, il nutrito gruppo di volontari che ogni sera assiste gratuitamente i richiedenti asilo fuori accoglienza, rende la città un luogo più umano da quasi due anni. Laddove le istituzioni -seppure sollecitate a più riprese - latitano, tentennano o fingono di non vedere, Ospiti in Arrivo è presente, tamponando la cronica inefficienza di un sistema che pare incapace di pianificare a lungo termine.
 L'appello è stato firmato, tra gli altri, da Francesca Chiavacci, Filippo Miraglia e Walter Massa. Appello completo e link per firmare qui

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Una nuova tessera per una nuova Arci

tesseramento2016.jpg

Potremmo intitolare la campagna ‘Scusate l’anticipo’: il primo ottobre partirà il Tesseramento Arci 2016-2017. La campagna di adesione e tesseramento è un aspetto fondamentale della vita della nostra Associazione, perché in primis siamo questo: una collettività che si aggrega intorno a dei valori fondativi, a un progetto di società, a degli spazi che sono baluardo della cultura diffusa, del fare comunità, promuovere socialità, diritti e mutualismo. E questo nuovo anno di attività 2016-2017 è il punto di partenza di una nuova stagione di rilancio dell’iniziativa politica dell’Associazione, ‘una nuova tessera per una nuova Arci’! All'interno l'articolo completo di Gabriele Moroni, responsabile nazionale Arci sviluppo associativo
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss