Image and video hosting by TinyPic

Noi che gridammo al vento

06/09/2016

 

Sabato 10 settembre alle ore 17, presso il Laboratorio della legalità del 

ARCI_Presentazione_Libro_A3_CORLEONE.jpg

campo Liberarci dalle Spine a Corleone, sarà presentato il libro Noi che gridammo al vento (Einaudi Editore) di Loriano Macchiavelli, alla presenza dell’autore.

In Noi che gridammo al vento, Macchiavelli racconta di Portella della Ginestra, la strage che il 1° maggio del 1947 uccise quattordici persone e ne ferì più di trenta, quella che è stata definita "la madre di tutte le stragi", un racconto corale che affascina sin dall'inizio. Contadini, paesani e sindacalisti festeggiavano anche la vittoria del Blocco del Popolo alle ultime elezioni regionali quando vennero falciati da raffiche di mitra sparate ufficialmente dalla banda di Salvatore Giuliano ma sicuramente anche da qualcun altro. Uno dei primi esempi di strategia della tensione nella nuova Italia repubblicana e uno di quei momenti in cui il nostro destino di italiani è cambiato.

Loriano Macchiavelli scava in uno dei nodi oscuri e irrisolti della nostra storia. Rievocando la madre di tutte le stragi italiane, mette in scena un pericoloso gioco di accordi tra mafia, politica e servizi segreti. E soprattutto racconta la dolorosa, umana verità di persone e luoghi violati. Occulta e stupenda, mafiosa e capace di una ospitalità commovente, ricca di storia e di storia segreta e nascosta, la Sicilia è la grande protagonista di questo romanzo, al quale Francesco Guccini ha voluto regalare una poesia che è dedicata proprio alla nota e tragica Strage di Portella della Ginestra.

Sarà anche proiettato il documentario In viaggio con lo scrittore Loriano Macchiavelli a Portella della Ginestra del regista Franco Insalaco, che sarà presente all’iniziativa. Il video contiene una intervista a Mario Nicosia, testimone oculare, suo malgrado, dell'eccidio del 1 maggio del 1947.

 Intervengono inoltre Serenella Pallecchi per l’Arci e Cosimo Losciuto per la Cgil.



Tags :

Lascia un Commento



(Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato pubblicamente.)



image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss