Illustraction Festival a Brescia

Performance, live&dj-set, esposizioni, conferenze, talk, workshop, portfolio review in programma il 25 marzo

Vieni all'Arci

Arci Terni lancia il bando per la costituzione di nuovi circoli nel territorio provinciale. La commissione sceglierà tre progett…

A Roma il 23, 24 e 25 marzo

L'Arci fa parte della coalizione di associazioni, movimenti sociali, sindacati, organizzazioni e attori sociali, impegnati a costruire insieme una grande mobilitazione popolare il 23.24.25 marzo a Roma. Leggi tutto...

Image and video hosting by TinyPic

Con Reichlin se ne va una delle figure più importanti del mondo politico e intellettuale italiano

17457291_1324345584281735_1027583056555359380_n.jpg

Alfredo Reichlin ci ha lasciato. Se ne va una delle figure più grandi e importanti della storia della sinistra e della cultura comunista del nostro paese.

Il nostro paese perde uno dei più grandi protagonisti della costruzione e dell'allargamento delle basi della democrazia italiana. Ma il suo ricordo e i suoi insegnamenti rimarranno sempre con noi. 

Leggi all'interno il ricordo della presidente nazionale Arci Francesca Chiavacci
 
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png
La solidarietà dell'Arci a Don Luigi Ciotti

ciotti.jpg

La Presidente nazionale Francesca Chiavacci e l’Arci tutta esprimono piena e affettuosa solidarietà a Don Luigi Ciotti, vittima – alla vigilia della Giornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie, celebrata ieri a Locri alla presenza del Capo dello Stato - di minacce ed insulti, comparsi sui muri della città, fra cui quelli dell’Arcivescovado.

Non saranno certamente questi vigliacchi messaggi intimidatori a interrompere la lotta contro tutte le mafie che da anni Don Luigi Ciotti conduce e che l’Arci sostiene attivamente con tutte le sue forze.

 
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png
L'Arci per un'Europa unita e solidale


1958261_10208173280993971_5940427109214750199_n.jpg

Il 25 marzo 1957 i Trattati di Roma istituivano la Comunità Economica Europea. Anche l’Arci nel maggio del 2017 festeggia i propri sessant’anni, e anche per questa coincidenza di età sente ancora più forte e vicino l’anniversario del primo passo verso l’integrazione europea, rappresentato dalla firma dei Trattati di Roma e per questo il 25 marzo sarà impegnata a porre le basi per costruire una nuova Europa, unita e solidale. Chi ha costruito l’Arci ci ha tramandato la memoria del fatto che mai come in questi sessanta anni le classi sociali operaie, bracciantili, disoccupate e contadine si sono emancipate anche grazie a esperienze culturali come quella dell’Arci, che con i suoi circoli e le case del popolo, ha dato un contributo concreto verso l’affermazione dei nuovi diritti. Leggi all'interno il testo completo dell'appello


Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png
Una nuova edizione di 'Appunti di Antimafia' sostenuta col crowdfunding

IMG-20160705-WA0003.jpg

L’Arci, in occasione della XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime di mafia, lancia una campagna di crowdfunding  sulla piattaforma Produzioni dal basso per la realizzazione del secondo volume di Appunti di Antimafia dedicato alla storia della Ndrangheta.

Al link https://www.produzionidalbasso.com/project/appunti-di-antimafia-breve-storia-delle-azioni-della-ndrangheta-e-di-coloro-che-lhanno-contrastata/ sarà infatti possibile dal 21 marzo sostenere questo progetto e dare il proprio contributo, con la possibilità di ricevere ricompense a partire da donazioni di 3 euro.

Per saperne di più leggi il comunicato stampa e l'articolo di Andrea La Malfa, referente per la Presidenza sulla Memoria
 
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Una delegazione della società civile libica in Italia incontra l'Arci

libici.jpgUna delegazione della società civile libica sta intraprendendo un tour in Europa per incontrare governi e società civile prima della riunione a Ginevra del Consiglio per i Diritti Umani dell’Onu. Il loro intento è quello di sensibilizzare le cancellerie di mezza Europa rispetto alla situazione dei diritti umani in Libia e hanno chiesto all’Arci di facilitare gli incontri istituzionali e con la società civile nel nostro Paese. 
Leggi all'interno l'articolo di Franco Uda, responsabile nazionale Arci Pace, diritti umani e solidarietà internazionale

 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.pngTagliato il Fondo Politiche Sociali e quello per la non autosufficienza

sociale-696x497.jpgNegli stessi giorni in cui, il 9 marzo, il Senato ha dato il via libera al DDL delega di contrasto alla povertà si concretizzano drammatici tagli alla spesa sociale e una drastica contrazione del Fondo Politiche Sociali e del Fondo Non Autosufficienza. Sconcerta dunque lo strabismo del governo e della maggioranza: da una parte infatti si introduce il ‘reddito di inclusione (REI)’ a cui potranno accedere soggetti appartenenti ad alcune categorie sociali che intendano aderire ad un progetto personalizzato di inclusione sociale e lavorativa. 
Leggi l'articolo di Gianluca Mengozzi, referente per la Presidenza su Lotta contro povertà e diseguaglianze

 Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png
Il film "Israele, il cancro" non rispecchia le posizioni dell'Arci sul conflitto israelo-palestinese

arci_24.d83vbjiv8xwggsg8s08s00o48.285zmj38fpq80w8cgccoc0ogk.th.jpeg"La nostra posizione sulla questione israelo-palestinese è nota, ed è stata espressa più volte pubblicamente, e certamente è incompatibile con un titolo come quello del documentario, inaccettabile, offensivo per il popolo israeliano e controproducente anche per chi vuole sostenere la causa del popolo palestinese."

La risposta di Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci, in merito alla proiezione in programma venerdì 10 marzo a Biella del film "Israele, il cancro".

Leggi all'interno il testo integrale della lettera

 
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Banca Etica compie 18 anni e il capitale sociale raggiunge i 60 milioni di euro grazie anche al contributo di Arci che della Banca è stata tra i soci fondatori


logo-og.pngL'8 marzo 1999 a Padova apriva il primo sportello di Banca Etica, un progetto in cui Arci aveva fortemente creduto e di cui è stata tra i soci fondatori. Dopo 18 anni, la prima e ad oggi unica esperienza in Italia di finanza etica può registrare un bilancio più che positivo: sono ormai oltre 40mila le persone e organizzazioni – tra cui centinaia  di circoli e comitati Arci – socie della Banca il cui capitale sociale ha raggiunto i 60 milioni di euro. E l’Arci ha contribuito al raggiungimento di questo obiettivo aumentando per un valore di 100mila euro le azioni di Banca Etica sottoscritte. Leggi tutto...

 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png 
 
Una sentenza storica che stabilisce come prevalente sul legame biologico, per il riconoscimento della genitorialità, il rapporto d'amore e cura stabilito col bambino

image.jpgUna sentenza che molti non esitano a definire storica. Per la prima volta viene riconosciuta anche in Italia a due uomini la possibilità di essere considerati padri di due bambini nati negli Stati Uniti grazie alla maternità surrogata. Ancora una volta sono le aule di tribunale a riscrivere il diritto di famiglia, di fronte ad una politica perennemente in ritardo, incapace di leggere i cambiamenti che avvengono nella società e di dare risposte adeguate. Una politica che sceglie compromessi al ribasso piuttosto che condurre con determinazione battaglie di piena uguaglianza. Leggi all'interno la dichiarazione della presidente nazionale Arci Francesca Chiavacci
 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

L'associazione francese MJC riflette sulle strategie future 

mjc.jpgIl Social Forum Europeo di Firenze del 2012 è stata una grande occasione di conoscenza tra molte realtà associative e movimenti che si riconoscono nell’impegno di costruire una società centrata sull’essere umano e i sui suoi diritti. È in quella occasione che l’associazione francese MJC incontra l’Arci e le esperienze dei circoli e delle case del popolo.Una nuova opportunità di conoscenza e di confronto reciproco è stato l’invito dell’MJC di Ile-de-France al proprio momento di riflessione sulle prossime strategie associative, tenutosi a Parigi lo scorso 25 febbraio. In quella sede ho dunque avuto il piacere di raccontare la storia dell’Arci, la struttura organizzativa e le modalità di funzionamento della nostra basi associative. Leggi l'articolo di Andrea La Malfa, Presidenza nazionale Arci 

 Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

 

Appello per il regista Keywan Karimi


index.jpegArci e Ucca si associano alla campagna internazionale a sostegno del giovane cineasta curdo iraniano Keywan Karimi imprigionato per il suo film Writing on the City che racconta i cambiamenti politico-sociali dell’Iran attraverso i graffiti e le scritte sui muri di Teheran dalla Rivoluzione del 1979 ai giorni nostri. La sua vicenda giudiziaria inizia nel 2013 quando viene arrestato e confinato in isolamento nella prigione di Evin. Gli vengono confiscati computer, hard drives e il materiale d’archivio. Leggi tutto...

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss