Cinema all'aperto salvato dal crowdfunding

La rassegna estiva di film a cura di Cinemaniaci e Arci Piacenza si è chiusa solo lunedì 31 agosto e possiamo già dire che è sta…

Brisa, un'occasione per le compagnie teatrali emergenti

Sono aperte le iscrizioni al bando di concorso legato a BRISA!Bologna Riunisce I Suoi Artisti, la Festa del teatro che la rete d…

Un primo positivo bilancio della campagna di sostegno ai centri di solidarietà sociale in Grecia

Il 19 settembre una delegazione dell'Arci, composta dalla presidente Francesca Chiavacci, da Greta Barbolini e da Raffaella Bolini, sarà ad Atene per consegnare a "Solidarity for All" i fondi raccolti (circa 30mila euro) nei primi 40 giorni della campagna a sostegno delle strutture di mutuo soccorso in Grecia. All'interno i dati del conto corrente su cui effettuare le donazioni, i materiali grafici e i link a dei video di sostegno alla Grecia

#LoStessoSì. Una petizione per il matrimonio egualitario

La Coalizione per il matrimonio egualitario (di cui l'Arci fa parte) rilancia la campagna #LoStessoSì per chiedere al presidente del Consiglio Matteo Renzi e ai presidenti di Camera e Senato di garantire che sia eliminata ogni forma di discriminazione nella legislazione italiana sul matrimonio civile

Fatti un campo! Anche quest’anno, dalla Lombardia alla Sicilia, i campi e i laboratori antimafia

Giunti alla nona edizione, i campi – promossi dall’Arci con Cgil, Spi Cgil, Flai Cgil – saranno organizzati in Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia. Iscrizioni dal 1° aprile su www.campidellalegalita.it

#LiberiDiVolare. Campagna tesseramento Arci 2015

All'interno le foto dei testimonial

L'Arci aderisce alla marcia delle donne e degli uomini scalzi

2015-03-27-1427449428-7176119-shoesyellow-thumb.jpgIl mondo guarda attonito le immagini che ci giungono dall’Ungheria o dalla spiaggia dove giace il corpo di un piccolo bambino che il mare ha restituito. Molti si indignano, altri si commuovono. Non basta commuoversi, bisogna muoversi. L’Arci aderisce alla “marcia delle donne e degli uomini  scalzi” che si terrà a Venezia l’11 settembre per iniziativa di intellettuali, artisti, esponenti di associazioni e del mondo cattolico.Ci impegneremo perché nella stessa giornata iniziative di analogo significato si tengano in quanti più luoghi possibili del nostro paese. Testo completo all'interno
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png
Lunedì 7 settembre, alle 15, sit-in davanti all’Ambasciata ungherese a Roma. Per i diritti e la dignità dei migranti

migrantidue-kldB--673x320IlSecoloXIXWEB.JPGL’atteggiamento violento e razzista che caratterizza il governo ungherese nella gestione della tragedia umanitaria che sta in parte coinvolgendo anche quel Paese sembra non avere limiti. È necessario far arrivare al primo ministro ungherese il nostro dissenso di fronte a tali barbarie che vedono protagonisti anche altri governi e altri Paesi europei. Lunedì 7 settembre l’Arci organizza un presidio davanti all’Ambasciata ungherese a Roma (via dei Villini 12/16) per manifestare dissenso e indignazione. Facciamo appello a tutte le organizzazioni e movimenti a manifestare con noi, affinchè ci sia la presenza più ampia possibile. Per aderire: claudiograzianoit@yahoo.it Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

La Carovana Antimafie riparte dal Veneto

 

carovana.pngCi sono incontri che ti cambiano la vita. Persone straordinarie che ti comunicano qualcosa che entra a far parte di te. A volte sono stimoli, a volte dubbi, a volte idee. Emozioni, storie, passioni. A volte sono un pugno nello stomaco che ti toglie il fiato, che ti lascia dentro una rabbia e un senso d’ingiustizia subita intollerabile. All'interno l'articolo completo di Davide Vecchiato, coordinatore Antimafia sociale e Legalità democratica, e il calendario dettagliato delle tappe venete. Tutti gli aggiornamenti sulle tappe e i diari su www.carovanaantimafie.org
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Verso l'Assemblea nazionale dei comitati territoriali

rp6.jpeg

Nei giorni del 10 e dell’11 ottobre, a Roma, terremo la nostra prima Assemblea dei Presidenti dei Comitati territoriali Arci. Un confronto aperto tra coloro che sono ‘in prima linea’ ogni giorno nella costruzione dell’identità dell’Arci nelle città, nelle aree metropolitane, nei territori, nella gestione quotidiana della relazione con i cittadini e i circoli e le associazioni affiliate, della spesso difficile relazione con le istituzioni locali. Abbiamo pensato di cominciare a preparare questo appuntamento attraverso dei contributi su Arcireport, che pensiamo possano rappresentare un momento di confronto, di scambio e di conoscenza delle buone pratiche, delle attività e magari anche delle difficoltà che i nostri dirigenti incontrano. All'interno i primi contributi di Antonella Fiore (Arci Udine e Pordenone) e Tommaso Gullo (Arci Palermo)Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png


Il difficile iter del disegno di legge di riforma del Terzo Settore

terzo-settore.jpgIl DDl di riforma del Terzo settore che era stato approvato con un iter accelerato alla Camera è ora fermo da mesi al Senato. Le ragioni dello stallo sono di natura tecnica e politica. La commissione del Senato alla quale è stata affidato il provvedimento è la Affari Costituzionali, quella dal calendario di gran lunga più affollato  perché deve fornire pareri preliminari su tutte le leggi in discussione oltre a trattare temi molto impegnativi, come la riforma del Senato, quindi ha poco tempo da dedicare ad altri argomenti. All'interno l'articolo di Maurizio Mumolo, Reti di Terzo Settore e Fondazioni

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Le ambizioni nazionali e internazionali del "nuovo sultano" 

cartina_turchia.JPG«Il nuovo sultano», così molti dei suoi oppositori lo definiscono. Recep Tayyp Erdogan, Presidente della Repubblica Turca, non nasconde le proprie ambizioni nazionali e internazionali e giorno dopo giorno sta proiettando il suo Paese come uno dei protagonisti - nel bene e nel male - della prossima fase. Proveniente da una modesta famiglia, appartiene alla confraternita dei Fratelli Musulmani ed è ossessionato dall’eredità dello splendore dell’impero ottomano. All'interno l'articolo di Franco Uda, coordinatore Pace, solidarietà internazionale e cooperazione
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Accogliere i profughi e non i gruppi neofascisti

orsetto_46959981_300.jpgMentre un’umanità intera è in fuga da guerre, dittature e miseria e l’Europa mostra tutta la sua inadeguatezza nell’affrontare con dignità e lungimiranza quello che non è soltanto un’emergenza umanitaria, ma uno scenario mondiale in rapido mutamento, non manca purtroppo chi se ne frega degli uomini e delle donne e, interessato soltanto al proprio tornaconto politico, istiga deliberatamente all’odio, alla xenofobia e al razzismo. All'interno il comunicato di Arci Milano e Arci Lombardia

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Difendere il patrimonio storico culturale in aree di guerra

20150825_isistemplepalmyra3.jpgL’Arci è rimasta attonita e sgomenta di fronte all’efferato assassinio di Khaled Asaad, archeologo siriano per quaranta anni direttore del sito archeologico di Palmira. La barbarie terrorista dello stato islamico questa volta si è accanita contro un inerme studioso ultraottantenne, da anni in pensione, ma ancora vigoroso difensore del patrimonio dell’Umanità. Nel maggio scorso, quando le milizie fondamentaliste stavano arrivando a Palmira, Asaad partecipò attivamente all’operazione di smontaggio e rimozione degli antichi fregi e delle statue del sito allo scopo di ricoverarle in rifugi al sicuro in zone sotto il controllo del governo siriano. All'interno l'articolo di Gianluca Mengozzi, presidente Arci Toscana

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

La solidarietà di Arci e Ucca ad Ascanio Celestini per il vergognoso attacco del Coisp al suo ultimo film

celestini.jpgAncora una volta il sindacato di polizia Coisp si distingue per la volgarità dei suoi  attacchi, questa volta rivolti all’attore e regista Ascanio Celestini e al suo film “Viva la sposa!” che verrà presentato alla Mostra del cinema di Venezia. Il film, che gli esponenti del sindacato ammettono di non aver visto, tratta un argomento per loro particolarmente indigesto: la morte di Giuseppe Uva, avvenuta a Varese nel 2008, probabilmente per le percosse – è in corso il processo – subite in stato di fermo nella caserma dei carabinieri. Testo completo del comunicato all'interno

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Un nuovo regolamento e nuovi strumenti per il tesseramento
Lo scorso Arci_tessera_2016_def-1.jpgConsiglio nazionale ha approvato un nuovo regolamento per il tesseramento, un regolamento frutto di un lavoro che ha coinvolto l’esecutivo e la Presidenza nazionale ed i nostri partner (UnipolSai e Banca Etica), e che ci restituisce un documento nuovo nella forma e nei contenuti. È di fatto il primo regolamento di questo mandato congressuale e, come per il bilancio preventivo, la scelta è stata quella di ragionare non sul singolo anno, ma con una prospettiva più ampia. All'interno l'articolo di Gabriele Moroni, responsabile nazionale Arci Sviluppo Associativo

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Mediterranea 17, torna la Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo

M17_logo_def.jpg
Ci siamo! Proprio in questi giorni è in corso la progettazione di Mediterranea 17, la diciassettesima edizione della Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo. Come molti sanno, quest’anno ricorrono anche i 30 anni di vita del progetto Biennale nato da un’intuizione dell’allora Arci Kids, associazione dei giovani dell’Arci che negli anni ’80 ha avuto un ruolo importante per innovare linguaggi e percorsi dell’associazione dopo gli anni bui del terrorismo. Arci Kids raccoglieva molte sfide che erano venute dai movimenti giovanili di quel periodo, soprattutto nel campo culturale e artistico. All'interno l'articolo di Carlo Testini, Arci nazionale

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

appuntamenti

image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss