Cambiare la finanza per cambiare l’Europa

30/11/2017

 

 

A Firenze torna ‘Novo Modo’, festival dedicato alla sostenibilità e alle nuove economie

 

23905684_1513347068775940_987184350107815089_n.jpgdi Guendalina Barchielli, Arci Firenze

 

Una quarta edizione carica di novità, quella di Novo Modo, il festival dedicato a sostenibilità e nuove economie, promosso da Fondazione Finanza Etica con il patrocinio della Regione Toscana, che venerdì 1 e sabato 2 dicembre si terrà a Firenze, negli spazi della palazzina Exfila - Connessioni Metropolitane, in via Leto Casini a Firenze. Qui si terranno i convegni, i seminari e i dibattiti, così come gli spettacoli della sera.

La finanza etica al centro della due giorni, dal titolo Cambiare la finanza per cambiare l’Europa, in cui si confronteranno esperti, studiosi, politici, scrittori, rappresentanti della società civile e del mondo sindacale, per discutere di disuguaglianze e delle necessarie azioni da intraprendere per contrastarle.

Ad aprire l’evento due seminari dedicati alla stampa, in cui si parlerà di riciclaggio internazionale e di come raccontare l’economia. Novo Modo sarà anche occasione per presentare l’attività di ‘azionariato critico’ come strumento di engagement e di dialogo con le aziende, con l’approfondimento delle attività svolte nel 2017 su Eni, Enel, Leonardo-Finmeccanica, Zara/Inditex, Rheinmetall e Acea, e un excursus sugli impegni per il 2018. E, soprattutto, la Fondazione Finanza Etica presenterà il 1° Rapporto sulla finanza etica in Italia e in Europa, per redigere il quale la Fondazione ha passato al vaglio 21 banche etiche, confrontandole con altre 15 banche europee, per dimostrare come la finanza etica riesca a garantire una maggiore sostenibilità oltre che migliori garanzie ai risparmiatori.

Negli altri incontri ci sarà modo di approfondire le principali questioni legate all’economia civile, allo sviluppo delle economie virtuose, come ad esempio la sharing economy e l’ ‘economia circolare’.

Sabato pomeriggio, poi, l’incontro dedicato agli Strumenti finanziari nella riforma del Terzo Settore a cui parteciperà anche la responsabile Arci nazionale per le politiche economiche Greta Barbolini, mentre la chiusura sarà affidata all’iniziativa su Le crisi bancarie in Italia: cosa è successo, perché, le responsabilità a cui parteciperà la presidente di Arci nazionale, Francesca Chiavacci.

La due giorni sarà chiusa da Exfila Lab: dall’hot jazz alla contemporaneità: esibizione di alcuni dei musicisti che hanno dato vita alla nuova scuola di musica di Exfila, che aprirà i battenti a metà dicembre.

Il programma è scaricabile sul sito  www.novomodo.org, dove è possibile iscriversi all’evento che è a ingresso libero, su prenotazione.

Novo Modo è organizzato da Fondazione Finanza Etica, con il patrocinio della Regione Toscana, promosso da Acli, Arci, Banca Etica, Caritas Italiana, Cisl, Fairtrade Italia, CTM Altromercato, First Social Life, Fondazione Culturale Responsabilità Etica, Legambiente, Libera - Associazione, nomi e numeri contro le mafie, Made in World, Next Nuova economia per tutti, Scuola di Economia Civile, Polo Bonfanti Lionello.

 

ArciReport, 30 novembre 2017



Tags :

Lascia un Commento



(Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato pubblicamente.)



image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss