Consiglio nazionale Arci del 27 ottobre: gli ordini del giorno

A Siena 11 ore di lettura ininterrotta contro il decreto sicurezza

SIENA – Francesco Chiantese terrà una delle sue letture ininterrotte dalle 14.30 del 14 dicembre fino a notte fonda (previste circa 11 ore e mezzo di lettura), per testimoniare la presa di posizione di tantissimi cittadini contro la violenza del decreto sicurezza emanato da questo governo che viola i più elementari diritti dell’uomo.

Nella performance, che per tradizione Francesco tiene ogni anno in ricordo del rogo della biblioteca di Sarajevo in maniera ‘solitaria’ (la notte tra il 24 ed il 25 agosto), verrà questa volta ‘aiutato’ da chiunque abbia intenzione di aderire intervallando i momenti di lettura ‘individuale’ a momenti più corali e di lettura in staffetta.

Il testo che verrà letto è un ‘breviario’ in cui, in maniera poetica e delicata, si parla della cultura del mediterraneo come di una cultura inclusiva, accogliente, che ci appartiene e a cui apparteniamo e che con questo decreto ed altre azioni di questo governo abbiamo tradito nel modo più radicale. La lettura ininterrotta si terrà presso il Circolo Arci Sport e Lavoro ai Pispini ed in collaborazione con Arci Provinciale. La lettura presso la terrazza del Circolo (rivolto verso la strada sottostante) inizierà alle ore 14.30 e proseguirà fino a tarda notte; per preservare la voce, e per altre ovvie necessità, dovrà fermarsi per brevi momenti ogni ora. In questi momenti i presenti che vorranno potranno sostituire Francesco nella lettura in modo che non sia mai sospesa. Durante tutte le ore sarà possibile entrare, ascoltare, bere qualcosa e confrontarsi su altre azioni culturali da intraprendere. L’evento vuole essere solo il primo di una serie di azioni simboliche atte a testimoniare la ferma opposizione di quanti vedano in certe scelte politiche lo stupro dei propri valori e della propria cultura.

Info: Evento Fb – Lettura ininterrotta contro il decreto sicurezza