Consiglio nazionale Arci del 27 ottobre: gli ordini del giorno

Rassegna inaugurale nuova stagione ARCI e Circolo Piano B!

ARCI Trieste organizza una super rassegna per inaugurare la stagione 2018/2019: 4 venerdì di settembre, il 7, 14, 21, 28 , le prime 3 date si svolgeranno al circolo Arci Stella - Casa del popolo di Sottolongera, via Masaccio 24, l'ultimo appuntamento invece al Piano B nuovo Circolo ARCI e sede dell'ARCI Trieste, tra chioschi con griglia e spuntini, attività per bambini, concerti e teatro.

Apertura del circolo dalle ore 18, spettacoli alle ore 20.30.

7/9 c/o Circolo Stella: Daisy Chain - SurfPsychoMariachis
14/9 c/o Circolo Stella: Mohammed Chang Live
21/9 c/o Circolo Stella: Franco Toro
28/9 c/o Piano B: Pol Esser di e con Laura Bussani

La rassegna è però anche e soprattutto un'occasione per rilanciare una nuova stagione dell'Arci Trieste che, dopo un paio di anni senza sede, aveva ridotto, seppur restando sempre attivo, la propria attività fatta di proposte culturali e politiche (sostegno a campagne di sensibilizzazione antirazziste, ambientaliste e di cittadinanza attiva, organizzazione di festival e rassegne Muja Buskers Festival 2017, Spostamenti, Torneo "Un Calcio al Razzismo", festa del 1° Maggio all'Ostello Scout Alpe Adria,...).

Piano B, è il nome scelto per la nuova sede, ad indicare una possibilità, sicuramente diversa rispetto ad un'atmosfera generale in cui l'ARCI, associazione per vocazione antifascista , dedita al rispetto e alla valorizzazione delle differenze, impegnata nella promozione dell'integrazione, non si ritrova.

La nuova sede, in via del Bosco 17/b, ha già fatto da cornice nell'ultimo anno ad alcune iniziative rivolte a famiglie e studenti, ospitando le attività dell'associazione familiare Pan Duro e del mercatino di libri usati per le scuole superiori dell'UDS e altro ancora, ma da settembre apre ufficialmente le porte.

Il Piano B accoglierà i corsi di capoeira per bambini dell'associazione Capoeira Uniao Trieste, i corsi di italiano per stranieri dell'ICS, le attività culturali dell'associazione Officina e quindi teatro, letture e concerti, il doposcuola, laboratori artistici vari (a partire da quello di falegnameria con la Bottega degli Imperfetti), il G.A.S.ARCI, e più in generale è aperto alle associazioni che vogliono collaborare, alle persone che cercano spazio per una festa per bambini, per realizzare un progetto o anche solo per condividere un'idea.

Insomma, avete un sacco di buoni motivi per passare al Piano B!!

Vi aspettiamo!!

Per info:
trieste@arcitrieste.org
392/9616776
http://www.arcitrieste.org

Maggiori info sugli spettacoli in programma:

Daisy Chain, trio surf tra suggestioni in stile horror, b-movie e temi celebri riarrangiati in chiave pulp

Un trio che suona surf sul filo del rasoio, fra ondate di riverbero, suggestione in stile horror b-movie e temi celebri riarrangiati in chiave pulp. Un imponente repertorio di musica strumentale dove le composizioni originali vengono intervallate a cover mai banali. Lo spettro sonoro esplorato va dalle radici del surf più classico (Ventures, Surfairs) per spingersi verso il rock'n'roll più malato (Messer Chups, Cramps) e strizzare l'occhio al desert rock e al Tex Mex (Calexico, Morricone). Fuoriusciti da alcune band friulane (Radio Zastava, Playa Desnuda, FranK C Nutria) sono forti di una presenza scenica non comune! I Daisy Chain sono: Leo Virgili (Chitare) - Mirco Tondon (Basso) - Giacomo Jack Iacuzzo (Batteria) - Flavio Passon (Keyboards)

Mohammed Chang.
Ottima attività svolta con suoni indefiniti da un eptetto di nuovi talenti. Ecco una band d’incontri … Mohammed Chang, cuore che non mente, parente del Dalài Bilama, progenitore e succube dell’heavy—mental, vi porterà in una fantastica foresta solo per il gusto d’abbandonarvicisivi.
Scaturìtevene!

Franco toro
NATO NEL 1962, E’ MUSICISTA FIN DALL’ETA’ DI 13 ANNI ED E’ PROFESSIONISTA DAL 1986.
HA COMINCIATO IN PURO STILE PUNK CON LA SUA PRIMA BAND, I TREMENDERS.
NEI PRIMI ANNI OTTANTA, poi DISORIENTATO DALLE TASTIERE DELLA NEW WAVE, SI INNAMORA DEL BLUES, E SI MUNISCE DELLA SUA PRIMA STRATOCASTER.
NEL 1986 FONDA GLI SCAI SUDAI, UN BLUES POWER TRIO sul palco fino al 90; dal 91 FRANCO, nuovamente solista, HA COMINCIATO UNA LUNGA SERIE DI COLLABORAZIONI CON VARI ARTSTI JAZZ E BLUES COME: JOHNNY MARS, JOVAN ILIC, MILES&THOMPSON, STEFANO FRANCO, GIANNI BASSO, JIMMY DAWKINS, BILLY BRANCH & SONS OF BLUES, BEER DRINKERS &H.R., PALERMO BOOGIE GANG, NICK BECATTINI, PEACHES STATEN, JELENA POPIN BAND, SVEIN BARSTAD, PAOLO DANELLI RUBIKS DI IGOR ROCHAS ALLA CHITARRA E AL BASSO, NICOLE PELLICANI E MOLTI ALTRI.
NEL 2004 esce “BLUE MULE”, PER LA U-PRUPPS RECORDS, APPROVAto entusiasticamente DA MUSICISTI E FRUITORI DELLA MADRE DELLA MUSICA NERA e nel GENNAIO 2007 REALIZZA il SECONDO ALBUM, PROGETTO COMPOSTO DA PEZZI ORIGINALI DI PROPRIO PUGNO.
NEL GENNAIO 2009 INCONTRA, CANTANTE RICCA DI SFUMATURE E FEELING, NONCHE’ CORISTA DELLA BLASONATA BAND DI ELISA, CON LA QUALE COMINCIA UNA FRUTTUOSA COLLABORAZIONE ARTISTICA.

Laura Bussani fra teatro e cabaret
TRIESTE Da quattro anni calca il palcoscenico del Teatro Miela, all'interno del Pupkin Kabarett, con una galleria di formidabili personaggi femminili, è un'attrice di prosa interessante e originale, che ha recitato negli ultimi anni in produzioni dello Stabile regionale, ma è anche la voce di una band di musica elettronica, «Etoile filante», sorto nel 1999 e con all'attivo diversi mini cd, l'ultimo dei quali, «L'amourir», uscito lo scorso novembre per l'etichetta «Nail records», è stato ben accolto e recensito a livello nazionale da riviste come Blowup.

Riservato ai Soci ARCI.