Il 21 marzo in ricordo delle vittime di mafia

Aderiamo e partecipiamo alla Giornata della Memoria e dell’Impegno

Sono passati più di due decenni  da quel primo 21 marzo in cui in piazza del Campidoglio a Roma, furono ricordati i nomi delle tante, troppe vittime innocenti morte per mano mafiosa. Nel tempo questa è diventata un’iniziativa diffusa in tutta Italia, un modo per ricordare insieme, ma anche per rinnovare il nostro impegno, fatto di tante piccole e grandi  iniziative,  per la giustizia, la verità, la democrazia.

Dalla Carovana antimafie ai campi della legalità, la nostra lotta contro la criminalità organizzata, in tutte le forme in cui si manifesta,  è diventata ormai parte della nostra identità. Una battaglia che deve  essere innanzitutto  di carattere culturale, attraversare i luoghi del disagio, utilizzare strumenti diversi per trasmettere un messaggio di civiltà e di riscatto, di speranza nel futuro, soprattutto alle nuove generazioni.

Per la XXIV edizione "Orizzonti di giustizia sociale",  la piazza principale della manifestazione sarà a Padova, in Veneto, anche se in contemporanea, in centinaia di luoghi d’Italia, dell’Europa e dell’America Latina, la Giornata della Memoria e dell’Impegno verrà vissuta attraverso manifestazioni, la lettura dei nomi delle vittime e, di seguito, con momenti di riflessione e approfondimento.

L'Arci è sempre stata parte attiva di questo percorso che trova, nella Giornata del 21 marzo, il simbolo e la sintesi di esperienze, di lavoro e di elaborazione politica e culturale, che vedono impegnati quotidianamente tutta la nostra filiera Arci.

QUI l'elenco delle piazze regionali in cui si svolgeranno le manifestazioni il prossimo 21 marzo.

Siamo a chiedervi, pertanto, un impegno a promuovere la partecipazione dei/le  nostri/e dirigenti  e dei nostri soci e socie alle manifestazioni che si svolgeranno nei vari territori, affinché l'Arci sia presente e visibile, in ragione dell'impegno e del lavoro che portiamo avanti da anni, nonché a promuovere eventuali iniziative culturali e di sensibilizzazione verso il 21 marzo e promuovendo, ad esempio, la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie nei circoli, nei luoghi di lavoro, nelle scuole, ecc.

Sollecitiamo inoltre,  I comitati regionali, in accordo con i territoriali sedi delle manifestazione, possono inviare la propria adesione per la lettura dei nomi.

QUI la scheda per iscriversi.

Anche questo momento rappresenta il simbolo della concreta e attiva partecipazione della nostra associazione a questa Giornata così importante.

alla mail ufficiostampa@arci.it va segnalata ogni iniziativa, eventuali "luoghi di memoria ed impegno” e la partecipazione alle manifestazioni del 21 marzo, affinché possiamo realizzare una mappa nazionale della memoria e dell'impegno.