Consiglio nazionale Arci del 27 ottobre: gli ordini del giorno

‘Companatica nelle Case del Popolo’, musica e cibo nei circoli fiorentini

Torna Companatica nelle Case del Popolo, il tour promosso da La scena muta e Arci Firenze che porta centinaia di persone a scoprire quei presìdi di socialità che sono i circoli Arci, in un connubio tra cibo e musica.

 

Dopo il primo appuntamento, che si è svolto l’11 febbraio alla Casa del Popolo Fratelli Taddei di San Quirico a Legnaia, il nuovo evento si terrà il 25 marzo alla Casa del Popolo di Mercatale: dopo il pranzo con specialità a base di cinghiale, i partecipanti si sfideranno in un torneo di bocce. Ad aprile, con il circolo L’Unione di Ponte a Ema ci sarà la visita al Museo Bartali, mentre a Vicchio il circolo Il Tiglio invita a degustare i tortelli mugellani sulla terrazza panoramica con vista sul lago; ancora, mentre al circolo La Torretta di Molino del Piano i cuochi di Companatica si cimenteranno per la prima volta con un menù interamente a base di pesce, con l’antipasto che valse al circolo il premio come miglior piatto di pesce tra i circoli della Regione. «Nella scorsa edizione, nei 6 pranzi sono state circa 800 le persone che si sono sedute a tavola con noi – spiega Riccardo Zammarchi, presidente de La scena muta – Companatica è un lungo tour nelle case del popolo e nella storia di Firenze, dove generazioni diverse si incontrano per stare in compagnia, sentirsi a casa e scoprire un incredibile patrimonio che spesso è dato per scontato o considerato meno di quello che merita. Ma oltre a questo, è anche una grande occasione per imparare a conoscere anche specialità eno-gastronomiche preparate dalle mani sincere dei cuochi locali e scoprire nuovi gruppi musicali in un contesto intimo come quello di un house concert. Companatica riassume i 7 anni di lavoro de La scena muta a Firenze, nella costruzione di una comunità di persone che vogliono bene al proprio territorio».

 

I musicisti selezionati per esibirsi durante Companatica sono, come sempre, anche immortalati nel video di Blanket Studio, Music in the kitchen in ricordo della giornata e con le foto del fotografo Gianni Ugolini e  del suo studio.

 

«Companatica è il fiore all’occhiello della nuova offerta culturale dell’associazione – è il commento del presidente di Arci Firenze Jacopo Forconi – Negli ultimi due anni la nostra associazione si è caratterizzata per l’ingresso di realtà come La scena muta e altre, nate sempre a Firenze, che lavorano sulla cultura, con proposte di altissima qualità, capaci di attrarre molte persone. In parallelo in provincia si è avuto un riappropriarsi degli spazi dei circoli tradizionali da parte di giovani gruppi dirigenti che ogni giorno si mettono in gioco per portare temi e proposte nuovi. Luoghi di sperimentazione e fermento culturale in cui ci si impegna per la comunità di riferimento, divertendosi, producendo e promuovendo cultura».

 

L’evento è riservato ai soci Arci su prenotazione attraverso le pagine facebook de La scena muta e di Companatica.