Numero Verde per richiedenti asilo e rifugiati, i dati del primo semestre 2019

I numeri e i dati delle attività relative al primo semestre dell’anno, ovvero dal 1 gennaio al 30 giugno 2019

30 luglio 2019

Il Numero Verde per Richiedenti asilo e Rifugiati, 800 905 570, (raggiungibile anche tramite Lycamobile: 3511376335 ) è gestito dall’Ufficio Immigrazione ed Asilo dell’Arci nazionale, che ha voluto istituire una linea telefonica gratuita raggiungibile sia da telefono fisso che da telefono cellulare attraverso la quale accedere ai servizi di assistenza e consulenza legale, mediazione socio-linguistica e accompagnamento ai percorsi di integrazione.

Nato nel 2006, il servizio si conferma come punto di riferimento di numerosi richiedenti asilo e rifugiati, soprattutto di quelli che, a causa dell’insufficiente risposta istituzionale, non hanno mai beneficiato di servizi di accoglienza, orientamento e tutela.

Con il passare del tempo e delle telefonate, il Numero Verde ha assunto anche la forma di una piattaforma di confronto e scambio di esperienze tra operatrici e operatori coinvolti nel settore del diritto d’asilo, nonché tra avvocati e avvocate alle prese con le costanti modifiche della normativa di riferimento.

A partire da marzo 2018 è online il portale JumaMap, realizzato con il supporto dell’Agenzia ONU per i Rifugiati – UNHCRuna mappatura – a livello nazionale – dei servizi rivolti ai richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. I contenuti della piattaforma sono disponibili in 11 lingue.

JumaMap è uno strumento che consente ai richiedenti e titolari di protezione di orientarsi sul territorio e accedere ai servizi di cui hanno bisogno: dall’assistenza legale ai corsi d’italiano, alle forme di accoglienza informale – sempre più diffuse.

Parallelamente, si propone di mettere in rete i vari attori della gestione del fenomeno migratorio: gli operatori e le operatrici degli enti di tutela, le istituzioni, gli enti locali, gli spazi informali, le associazioni di volontariato, i servizi scolastici e quelli sanitari.

Il Numero Verde per richiedenti e titolari di protezione internazionale risponde dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30 e dispone di una segreteria multilingue attiva 24 ore su 24, e offre un servizio di sportello al pubblico per tre giorni a settimana.

Dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30. È possibile fissare un appuntamento il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 14 alle 16.