Consiglio nazionale Arci del 27 ottobre: gli ordini del giorno

Due ragazzini feriti dalla polizia croata: urgente l’apertura di canali umanitari

Due ragazzini di 12 anni, provenienti da Iraq e Afghanistan, sono stati gravemente feriti dalla polizia Croata che ha aperto il fuoco contro un furgone carico di migranti, fra cui 15 bambini, che aveva superato illegalmente il confine bosniaco.

Croazia, Ungheria e Bulgaria – primi Paesi dell’Ue sulla rotta dei migranti che passa per il Balcani – sono stati spesso criticati per la violenza del trattamento riservato dai poliziotti ai migranti, anche a donne e bambini.

Nonostante la chiusura delle frontiere, sono centinaia le persone che tentano la fuga attraverso la rotta dei Balcani, in condizioni di grave pericolo dato l’uso spropositato della forza usato dalla polizia di frontiera. E’ sempre più urgente l’apertura di canali umanitari, per terra e per mare, perchè la strage di migranti abbia fine.