Consiglio nazionale Arci dell'8 e 9 settembre: guarda le registrazioni dei lavori

Firma per l’ICE “Welcoming Europe”

Il 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato, cade quest'anno in un momento difficilissimo per quanti difendono i diritti e offrono aiuto umanitario

La decisione del ministro Salvini di negare l’approdo in Italia all’Aquarius e al suo carico umano e l’attacco violento e quotidiano alle ONG, sulla scia di quanto fa da tempo il primo ministro ungherese Orban, non solo mettono a rischio migranti, soccorritori, operatori ma mettono in discussione i diritti stessi di tutti i cittadini.

A tutto questo non possiamo restare indifferenti. Perché crediamo in un’Europa che accoglie e tutela i diritti umani!

Questo l’obiettivo dell’Iniziativa dei cittadini europei (ICE) “Welcoming Europe. Per un’Europa che accoglie”, uno strumento di iniziativa popolare con cui i cittadini europei chiedono alla Commissione europea di agire per fermare il reato di solidarietà, creare passaggi sicuri per i rifugiati, proteggere le vittime di abusi e violazioni e garantire accesso alla giustizia.

Si può firmare l’iniziativa anche on-line, in pochi minuti, qui sul sito, inserendo alcuni dati personali e gli estremi della carta d’identità o del passaporto.

Puoi sostenere l’iniziativa invitando i tuoi contatti a firmare allo stesso link.

Segui e diffondi la campagna su:

Facebookhttps://www.facebook.com/welcomingeuropeIT/

Twitterhttps://twitter.com/WelcomingEU_IT

Sul sito trovi tutte le informazioni utili. Per contatti, scrivi a: info@welcomingeurope.it.

Contiamo su di te!