Consiglio nazionale Arci del 27 ottobre: gli ordini del giorno

Il 28 ottobre ‘L’antifascismo in marcia’  

In tutta Italia l’Arci parteciperà alle iniziative promosse dall’Anpi  

 

 

Il 28 ottobre di 95 anni fa i fascisti marciarono su Roma, per impadronirsi delle istituzioni e imporre il regime in tutta Italia.

Oggi, dopo quasi un secolo, movimenti e gruppi che si rifanno all’ideologia fascista minacciano di riappropriarsi di quella data, con una nuova marcia su Roma, per riaffermare valori antidemocratici e razzisti.

L’Anpi si è immediatamente mobilitata contro questa pericolosa farsa e ha lanciato iniziative in tutto il Paese con la parola d’ordine ‘L’antifascismo in marcia’.

L’Arci, saldamente ancorata ai valori dell’antifascismo e della Resistenza, sarà a fianco dell’Anpi. 

La presidente nazionale dell’Arci, Francesca Chiavacci, interverrà all’incontro che si terrà a Roma, nell’aula Giulio Cesare del Comune, nella mattinata del 28. 

Altri appuntamenti ci saranno, fra l’altro, a Firenze (presidio dalle 10 alle 17 in piazza Dalmazia e in piazza Beccaria. Alle 18 incontro con la vicepresidente nazionale Anpi presso la SMS Rifredi);  a Bologna (il 27 ottobre alle 17.30 a Palazzo D’Accursio, L’antifascismo in marcia. Intervengono il sindaco Virginio Merola, la docente Alessandra Tarquini e  letture a cura di Marcello Camilli); a Savona (Presidio antifascista il 27 ottobre dalle 16.30 presso Piazza Sisto IV);  a Torino (il 28 ottobre dalle 14 alle 18 presidio antifascista in Piazza Castello);  a Genova alle 15.30 corteo da Viale Caviglia, alle 16 sosta al sacrario, dove saranno deposti dei fiori ai caduti per la libertà; si conclude in Largo Pertini);  a Empoli (il 28 ottobre presidio in Piazza della Vittoria dalle 17,30 alle 19,30); a Terni (presidio antifascista il 28 ottobre alle 16 nei pressi di Palazzo Spada).

Roma, 27 ottobre 2017