Consiglio nazionale Arci del 27 ottobre: gli ordini del giorno

La Piattaforma ‘Lavori in corsa’ Cedaw chiede un incontro ai presidenti di Senato e Camera, e a tutti i gruppi parlamentari

Di seguito il testo della lettera

«A distanza di più di 100 giorni dalla loro emanazione, le Raccomandazioni del Comitato Cedaw (Convention on the Elimination of All Forms of Discrimination Against Women) al nostro governo sono rimaste lettera morta. In particolare, segnaliamo che relativamente alla diffusione delle raccomandazioni, “Il Comitato richiede allo Stato parte di assicurare la diffusione tempestiva delle (…) osservazioni conclusive, nella lingua ufficiale dello Stato parte, presso le istituzioni statali interessate a tutti i livelli (nazionali, regionali e locali), in particolare Governo, Ministeri, Parlamento e Magistratura, per consentirne la loro piena attuazione”.

Relativamente al ruolo del Parlamento “Il comitato sottolinea il ruolo fondamentale del potere legislativo nel garantire la piena attuazione della convenzione (…).  In linea con il suo mandato il comitato invita la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica ad adottare le misure necessarie per l’attuazione di queste osservazioni conclusive da ora sino al prossimo periodo di presentazione del rapporto sull’attuazione della Convenzione”.

Le due raccomandazioni che vi abbiamo segnalato, e che ci sembrano preliminari ad ogni altro intervento, sono traduzioni non ufficiali che il gruppo Piattaforma ‘Lavori in corso’ Cedaw ha prodotto. Il rapporto ombra è stato elaborato con un lavoro volontario da oltre 50 esperte, aderenti ad associazioni di donne o impegnate nel mondo della cultura e dell’informazione.

Vi chiediamo quindi di potervi incontrare, sia per presentarvi il nostro Rapporto che per discutere con voi l’implementazione delle Raccomandazioni del Comitato Cedaw».

La Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione della donna (CEDAW) è una convenzione internazionale adottata nel 1979 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Il Trattato internazionale sui diritti delle donne entrò in vigore il 3 settembre 1981.

 

Per i materiali e le informazioni:

alidacastelli@gmail.com

piattaformacedaw@gmail.com;

https://www.facebook.com/piattaformacedaw2017/?ref=bookmarks