Consiglio nazionale Arci del 27 ottobre: gli ordini del giorno

‘L’Italia liberata. Storie partigiane’, un progetto editoriale di Daniele Biacchessi

È partito da Brescia il tour dello spettacolo L’Italia liberata. Storie partigiane di Daniele Biacchessi, disponibile in versione solista e con i Gang.  Diventerà un libro dal 2 aprile 2019 dopo due mesi di crowdfunding su Becrowdy, e un film nel 2020.

L’Italia liberata è il progetto multimediale sulle storie partigiane della Resistenza, realizzato da Daniele Biacchessi in collaborazione con Associazione Ponti di memoria e con il sostegno morale di Arci, Coop Lombardia, Matera 2019 Open Future.

La guerra di liberazione dalla dittatura nazifascista e dall’occupazione tedesca viene raccontata attraverso le tante storie di resistenza che hanno fatto l’Italia e cambiato il corso della storia.

Una grande narrazione popolare e collettiva che ripercorre i luoghi dove ancora vivo è il ricordo delle migliaia di persone che hanno pagato a caro prezzo gli ideali di democrazia e libertà.

L’obiettivo principale è quello di realizzare il più grande racconto sulla Resistenza italiana, attraverso le testimonianze dirette, il meccanismo della narrazione, e delle nuove generazioni che raccontano quello che hanno letto, sentito e assimilato dalle vecchie generazioni.

Si tratta di un lavoro immenso, lanciato nell’estate 2018 attraverso i social che ha prodotto la trasmissione di oltre tremila tra tesi universitarie, libri storici per piccoli editori, storie audio, video e scritte, frammenti di letteratura e poesia. Un patrimonio che sarebbe spiacevole disperdere.

Il target è essenzialmente il pubblico giovanile, molte date del tour si terranno nelle scuole medie superiori e nelle università.

In particolare conterrà alcune parti dei libri Orazione civile per la Resistenza (2012, Promomusic), Giovanni e Nori (2014, Laterza), I carnefici (2015, Sperling&Kupfer) di Daniele Biacchessi, i cui testi sono alla base delle sceneggiature dei film prodotti con Giulio Peranzoni.

Saranno presenti molte pagine della Resistenza: Marzabotto – Montesole, Sant’Anna di Stazzema, Fosse Ardeatine, Benedicta, i fascicoli dell’armadio della vergogna, I fratelli Cervi, la banda Tom, le battaglie di Limidi, Montichiello e di Alba, gli eroi di Vimercate, Onorina Nori Brambilla nell’inferno di Monza, la Risiera di San Sabba, la Salmodia della speranza di Padre Davide Maria Turoldo, i nascondigli di Giovanni Pesce descritti dalla figlia Tiziana, il racconto dei confinati di Ventotene e dell’ergastolo di Santo Stefano, e molto altro ancora.

Soprattutto ci sarà una lunga parte di storie partigiane inviate da centinaia e centinaia di persone a Daniele Biacchessi: le tesi di Gerardo Labombarda e Riccardo Castelli, i racconti di Maria Gemma Girolami madre di Marta Roversi, la storia di Emilio Capuzzo detto Bacio, di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici, i lavori sulla resistenza nelle Marche di Malia Pentucci e quelle straordinarie nel Friuli Venezia Giulia di Claudia Cernigoj, la testimonianza di Paolino Busato padre di Moreno Busato, e quelle di Marcello Martini, del padre di Ivano Tajetti, oltre a diari e taccuini privati, libri, opuscoli, le canzoni dei Gang, di Cisco, Yo yo Mundi, Massimo Priviero.

Info: www.danielebiacchessi.it