Premio Farben per illustratori

Arci Bologna presenta la quarta edizione del Premio nazionale Farben 2017, dedicato alla promozione e alla valorizzazione dei li…

Murgiafest 2017

A Santeramo in Colle torna il Murgiafest dell'Arci Stand By con eventi, dibattiti, confronti, enogastronomia e artigianato

Dal 1 ottobre parte il tesseramento 2017/2018

Per il secondo anno parte la nostra campagna di tesseramento e adesione il 1 ottobre

Ero straniero, si avvicina la chiusura della campagna

Si avvicina la chiusura della raccolta delle firme dalla campagna Ero Straniero sulla legge di iniziativa popolare per cambiare le politiche sull’immigrazione e superare la legge Bossi-Fini. La consegna dei moduli è prevista per la metà di ottobre, info all'interno

Campi e laboratori antimafia per un'#estateincampo

Proseguono anche per quest'estate i campi e i laboratori antimafia promossi da Arci, Cgil, Spi Cgil, Flai Cgil, Rete degli studenti medi e Unione degli universitari.

"Corruzione e mafie. L’antidoto sociale e il ruolo dell’Arci". Convegno a Milano il 23 settembre

ritaglio_arci.pngUna riflessione sul ruolo e il carattere delle  iniziative che l’Arci e il movimento che pratica l’antimafia sociale devono mettere in campo, alla luce delle modifiche intervenute negli ultimi anni nelle modalità di azione delle mafie, ormai radicate non solo al Sud ma anche nel resto d’Italia: questi i temi  che cercheremo di approfondire insieme ai tanti ospiti nel convegno che si terrà a Milano sabato 23 settembre. Indagheremo anche i rapporti tra mafie, corruzione e politica, presentando proposte per diversificare e adeguare il nostro intervento anche in questo settore. Programma all'interno

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Diversity Brand Awards, la collaborazione dell'Arci

cerchio_DBA.jpgI Diversity Brand Awards (DBA) premiano le aziende e i brand che nell’opinione pubblica e per le comunità di interesse si distinguono per essere inclusivi delle varie tipologie di diversità e, in particolare, rispetto al genere, la nazionalità ed etnia, le disabilità, le religioni, l’orientamento sessuale e l’identità di genere, lo status socio-economico. Diversity e Focus Management stanno somministrando un questionario online per esplorare le percezioni in merito alle capacità dei brand/aziende presenti sul mercato di essere inclusivi delle varie tipologie di diversità. È stata richiesta la collaborazione dell’Arci come associazione impegnata sui temi lgbt e sulla promozione e tutela delle diversità; la survey si chiude il 10 ottobre 2017. All'interno i link per compilare il questionario


Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Un piano nazionale di adattamento al clima per mettere in sicurezza i nostri territori

alluvione-livorno-6-459x420.jpgCom’è possibile passare in poche ore dall’emergenza incendi di qualche giorno fa, quando l’Italia bruciava e spegnere i fuochi che hanno divorato migliaia di ettari di boschi o di macchia mediterranea sembrava impossibile, all’emergenza alluvioni?Come si fa a non individuare nei cambiamenti climatici il fattore che, a livello globale, determina questi scenari di improvvisa devastazione?La domanda ha senso visto che ancora oggi molti negano questa evidente correlazione o continuano a sottovalutarne gli effetti. Leggi l'articolo di Filippo Sestito, coordinatore nazionale Arci Ambiente, difesa del territorio, stili di vita

 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Livorno, continua senza sosta l'attività dei circoli Arci dei quartieri Salviano e Ardenza

IMG_2721.JPG

La città di Livorno si sta lentamente risollevando dagli effetti dal disastroso nubifragio che ha interessato i quartieri meridionali, in cui lo straripamento di alcuni torrenti ha portato morte e devastazione. Mentre è in corso una ricognizione completa delle nostre basi associative, i circoli Arci al momento risultano indenni da problemi gravi, tranne alcuni allagamenti. Il circolo maggiormente colpito, quello di Collinaia, è stato riaperto, e tutte le nostre strutture sono funzionanti. Leggi il comunicato stampa di Arci nazionale e Arci Toscana

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Con un cinico gioco delle parti il Senato affossa lo ius soli

immigrazione-738x450.jpgI dati pubblicati su Repubblica, commentati da Ilvo Diamanti, frutto di una ricerca di Demos in collaborazione con Unipolis, evidenziano un calo di consensi consistente nell’opinione pubblica per lo ius soli. Una tendenza che ha caratterizzato quest’anno, il 2017, e che è stata determinata dalla campagna di odio e di criminalizzazione del mondo dell’immigrazione e della solidarietà. Una campagna che ha visto come protagonista la destra xenofoba di Salvini, Meloni e quella dei 5 stelle. Ma che ha trovato una sponda nel governo e nel PD, con le scelte legislative (leggi Orlando  Minniti e non solo) e con il tristemente noto Codice delle ONG sui salvataggi in mare. Leggi l'articolo di Filippo Miraglia, vicepresidente nazionale Arci

 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Per gli studenti ricomincia la scuola, ma la campanella suona per tutti

images_2.jpg

Questa settimana la campanella torna a suonare e la scuola italiana riapre le porte ai propri studenti. Ma, tra i colori degli zaini e l’odore delle merende, sono diverse le questioni che il sistema scolastico si troverà ad affrontare, molte delle quali di comprensibile interesse generale. È l’anno dell’introduzione delle vaccinazioni obbligatorie (divenute centrali nel dibattito politico e sociale del Paese) ed è anche il primo anno scolastico a prendere il via dopo il varo dei decreti attuativi della riforma introdotta dalla legge 107/15 La Buona Scuola e dopo l’approvazione della legge sul cyberbullismo. Leggi l'articolo di Davide Giove, responsabile nazionale Arci Saperi Apprendimento e Formazione

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Troppi i volti della violenza sulle donne


violenza-donne-denunce.jpg

Esprimiamo indignazione, ribrezzo e  condanna per gli stupri accaduti nelle ultime settimane;  ma parimenti per la strumentalizzazione della violenza sulle donne di cui alcuni attori dei media e della politica sono stati capaci. Perciò di qui vogliamo partire: dall’esprimere con vigore l’indignazione per gli accaduti e per molte delle parole con cui sono stati offerti e commentati alla cittadinanza. Non vogliamo però fermarci a questo. Quello che vogliamo evitare è che la forza attrattiva di un evento così clamorosamente grave, distolga l’attenzione dai dati che denunciano la drammatica ordinarietà del fenomeno della violenza sulle donne.Leggi l'articolo a cura del Centro Donna Comitato Arci Valle Susa

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

L'Assemblea nazionale della Rete della Pace il 23 e 24 settembre a Roma

download.pngAll’apertura della prossima assemblea nazionale della Rete della Pace - che si svolgerà i prossimi 23 e 24 settembre a Roma - la cornice globale non è affatto rassicurante. La dimensione nazionale, invece che aprirsi - contaminandosi con altre realtà - tende a porsi come elemento difensivo e di ghettizzazione delle alterità, frenando i processi di integrazione, mantenendo disuguaglianze e concentrazione di opportunità e di ricchezze, riproponendo muri e barriere. Riemerge l’idea dello straniero-nemico, da cui bisogna difendersi con ogni mezzo, anche sacrificando principi e valori, alimentando un terreno fertile per fenomeni di xenofobia, razzismo e violenza. Leggi l'articolo di Franco Uda, responsabile nazionale Arci Pace, diritti umani e solidarietà internazionale

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png
image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss